Il mio intervento integrale a Open Space

Riporto qui il contenuto integrale del mio intervento di domenica ad Open Space, purtroppo tagliato per esigenze televisive 😉

Dal nostro ultimo lavoro sui metalli, andato in onda a Marzo sulle Iene, dove abbiamo dimostrato, in via preliminare, che disintossicarsi “SI PUO'”, sono successe un pò di cose, belle e meno belle. Quella meno bella di tutte: nessuno ci ha dato una lira. Ovviamente. Passato il clamore iniziale (e soprattutto le elezioni -.-) siamo stati lasciati soli, ma lo sapevamo, ci siamo abituati. Come se non bastasse, in Italia se non sei una università o un ospedale non puoi raccogliere soldi per fare ricerca scientica, o meglio, li puoi anche raccogliere, ma dopo li devi regalare a qualcuno. Sticazzi. Quindi anche da quei pochi che avrebbero voluto fare una piccola donazione, non abbiamo potuto accettare nulla.

La buona notizia: non ce ne frega niente, e andiamo avanti. La ricerca prosegue, con le nostre piccole forze, (e anche con il supporto di tutti quelli che ci vogliono bene; GRAZIE) . Presto avremo sicuramente una fondazione o qualcosa di simile, che ci permetterà di muoverci con meno difficoltà.

In studio domenica sera si è parlato di cibo, avete visto un sacco di cose, estreme o meno. Checchè se ne dica in giro, la scienza tutta si orienta sempre più verso un’alimentazione a basso contenuto di proteine animali, ma non ci vuole molto a capirlo, basta copiare il modo di alimentarsi degli ultracentenari: mangiano poco, di “tutto un pò”, ma prevalentemente pesce e vegetali. Questa cosa ha un nome, si chiama POSITIVE BIOLOGY, Biologia Positiva: cioè studiamo i sani, non i malati, cerchiamo di capire perchè non muoiono, e… copiamo.

Questo abbiamo fatto noi. La fortuna del nostro gruppo è quello di avere un capo, il dott. Andrea Del Buono che, da specialista in medicina del lavoro, ed esperto di tossicologia industriale, si occupa di territorio; da medico immunologo invece sta a contatto con la gente. E così il cerchio si chiude.

Essenzialmente lo scopo della nostra ricerca è rispondere a due domande fondamentali: come mai il tonno o lo squalo pur essendo pieni zeppi di mercurio sono quasi immuni al cancro, e come mai la pianta che cresce sul cumulo di rifiuti tossici non muore.

Poi vogliamo essere vegani, fruttariani, paleo e quant’altro, è irrilevante: la sfida è emulare questi due sistemi tramite gli alimenti. Tutto il resto è filosofia.

Open Space

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...